I CONFIDI MINORI


Consorzi e Cooperative di garanzia collettiva fidi

| | 2015 2016 © www.confidi112tub.eu — Tutti i diritti riservatiStruttura operativa della DLVA-FIDES CONSULTING S.R.L.

Dall'iscrizione ex art. 155 comma 4 all'elenco 112 bis TUB

 

 

Sono i soggetti che, ai sensi della legge 326/2003, svolgono esclusivamente l'attività di rilascio di garanzie collettive dei fidi e i servizi connessi o strumentali, a favore delle piccole e medie imprese associate, nel rispetto delle riserve di attività previste dalla legge.

L'EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA DEI CONFIDI

Il decreto 141/2010 ha previsto l'istituzione di un nuovo elenco dei confidi art. 112 bis, anche di secondo grado, che esercitano in via esclusiva l'attività di garanzia collettiva dei fidi, tenuto da un apposito Organismo.

La stessa norma prevede che i confidi che, alla data di entrata in vigore delle norme, risultino iscritti nella apposita sezione di cui all'articolo 155, comma 4, del Decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, possono continuare a operare per un periodo di 12 mesi successivi al completamento degli adempimenti richiesti per l'attuazione della riforma (cfr. art. 10 del D.lgs. 141/2010).


    DECRETO 23 dicembre 2015, n. 228

    Regolamento sulla disciplina della struttura, dei poteri e delle modalita' di funzionamento dell'Organismo previsto dall'articolo 112‐bis del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, nonche' l'individuazione dei requisiti di onorabilita' e professionalita' dei componenti degli organi e relativi criteri. (GU n.65 del 1832016) Vigente al: 2‐4‐2016